Home / Lettere / Ispirazioni / Aria, il futuro scritto da Gucci fashion show

Aria, il futuro scritto da Gucci fashion show

Aria di Gucci, il fashion show che dal passato passando dal presente ci disegna su misura un futuro in assenza di gravità: aria.

Scrivici

gucci aria fashion show

When Alessandro Michele became Creative Director of Gucci in 2015, he introduced a new narrative, one that includes a remarkable emphasis on words. In that spirit and in celebration of the House’s centenary this year, the invite for the upcoming Aria debut is a book of riddles, puzzles and crosswords revolving around Gucci heritage, past and present.

gucci aria fashion show

Inizia come un Neon Demon rossastro alla Nicolas Wending Refn in spazi angusti rosso sangue rosso neon, chiusi, angusti, in cui entrare, vicoli interni di cunicoli di vicoli interni, prosegue in un corridoio martellante e rotante alla Gaspar Noé sovrilluminato da scatti, flash e luci, i vestiti si espongono senza vergogna, con cuori in mano, sono spavaldi.

Il montaggio frenetico dell’incedere dei modelli e modelle accentua il ritmo della luce intermittente e della musica.

gucci aria fashion show

Dopo il movimento si torna improvvisamente alla sua assenza, stavolta in uno spazio poco illuminato e nerastro, dove i corpi si depositano, si fermano, si cercano, sembrano sapere cosa deve succedere.

Perché sarà un’improvvisa discesa al paradiso in assenza di gravità.

Finalmente la porta viene aperta, verso la luce, verso la natura, verso la levitazione dei corpi e degli animali, in una condizione di bellezza primitiva, senza vincoli e legami, tutto è delicato, magico, tutto è aria perché all’aria si torna e finalmente si respira.

Grande metafora dei nostri tempi, promessa cucita a misura del nostro futuro, e in sottofondo Waiting For The Stars, aspettando che le stelle si allineino.

gucci aria fashion show

gucci aria fashion show

 

Dirige il capolavoro Floria Sigismondi.

Parliamo di Ispirazioni