noi / Lettere / Lettera 43

Raymond Loewy: rivoluzionario del design

Raymond Loewy è stato un guru del design industriale. Le sue opere marchiano ancora a fuoco il nostro immaginario e dimostrano la loro futuristica violenza.

“Le idee chiare e precise sono le più pericolose, perché non si osa più cambiarle”.

André Gide

Raymond Loewy, nato nel 1893, è stato un guru del design industriale. Le sue opere marchiano ancora a fuoco il nostro retro-immaginario collettivo. E la loro apparente età indefinita dimostra la loro futuristica violenza.

Il suo lavoro, soprattutto dagli anni Trenta in poi, ha imperversato per tutto il Ventunesimo secolo cambiando il modo in cui concepiamo e guardiamo un prodotto, modificando il nostro bagaglio visivo e di conseguenza la nostra memoria collettiva, tanto da non più attribuire il logo al prodotto ma a farli talmente fondere idealmente da far sì che il logo sia il prodotto.

“Un designer dovrebbe sapere che gli oggetti possono diventare lo strumento di un rito esistenziale”.

Ettore Sottsass

Design: Raymond Loewy, 1942 Description: Lucky Strike cigarette box design

Basti pensare al logo Lucky Strike (e all’intero pacchetto), alla bottiglia della Coca Cola e ai distributori della stessa, al logo della Shell, della Exxon, alle locomotive della Pennsylvania Railroad. Se ci soffermiamo su queste opere di design non possiamo fare a meno di pensare che esistono semplicemente da sempre.

Questa è la violenza della liturgia della creatività, dopo la creazione, tutto il memoriale di ciò che c’era prima viene dimenticato, anzi, non sembra mai essere esistito.

La rappresentazione di un marchio, la creazione, seppur nella sua apparente semplicità (ciò che sembra essere semplice in realtà è frutto di un processo di costruzione e decostruzione continua) per Loewy è fondamentale, tale da influenzare l’intero processo pubblicitario ed economico che ne consegue, afferma infatti: “Fra due prodotti identici nel prezzo, nella funzionalità e nella qualità, quello più bello sarà il più venduto”.

Funzione e semplicità

Celebre l’aneddoto che si racconta: una signora a cena, accanto al leggendario Loewy, gli chiede: “Perché ha voluto usare due x nel marchio Exxon?”. Lui rispose: “perché me lo chiede?” e lei: “Perché non ho potuto fare a meno di notarlo” … e lui: “Molto bene, questa è la risposta”.

Molte delle idee di Loewy che si fondano su funzione e semplicità vengono dall’impianto culturale della Bauhaus e dal famoso architetto svizzero Le Corbusier.

Da questo background di partenza Loewy trasformò per sempre il design americano, spaziando in tantissimi campi diversi e unendo le vendite alla propria percentuale di guadagno, con la conseguenza principale di scommettere sempre e solo su se stesso e sul proprio lavoro.

Lo ricordiamo con alcuni dei suoi lavori

loewy | design |

1956 Geyhound Scenic Cruiser

Farmall Model M Raymond Lowey Design

 

 

Parliamo di Graphic Design
0
loading
Lettere